Corso di Laurea Triennale in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione

2.500,00

Descrizione

Il corso di laurea di primo livello in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione privilegia l’integrazione di una pluralità di discipline, in particolare giuridiche, economiche ed economico-aziendali, politologiche e sociologiche e linguistiche, finalizzata all’acquisizione di competenze specialistiche e differenziate necessarie per lo studio delle regole di condotta sia della pubblica amministrazione sia delle imprese pubbliche e private, con particolare riferimento alle realtà sanitarie regionali e locali.
Il corso si svolge in tre anni combinando attività formative sui profili storico, politico-sociale; giuridico; statistico; economico; linguistico, caratterizzanti (socio politologico; socio psicologico; economico aziendale; giuridico) e affini (antropologico-culturale, psicologico della comunicazione, medico sanitario)fino al raggiungimento dei 180 CFU previsti. Sono previste attività formative opzionali per garantire agli studenti la possibilità, soprattutto al secondo e terzo anno, di specializzare le proprie competenze.
Conoscenze di metodo e di contenuto per la formazione innovativa dei Manager della P.A. e delle imprese, pubbliche e private, con particolare riguardo al settore sanitario, attraverso una didattica fortemente interdisciplinare (giuridica, politico-istituzionale ed economica), attenta alla gestione efficiente delle organizzazioni, all’internazionalizzazione e al nuovo ruolo dello Stato nell’economia. I laureati potranno svolgere attività professionale di consulenza in posizioni che prevedono responsabilità di progettazione, direzione e governo.

Aree di impiego :

  • Aziende sanitarie
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti pubblici e privati
  • Terzo settore
  • Organizzazioni internazionali
  • Enti Sportivi

 

REQUISITI DI AMMISSIONE

Possono essere ammessi i candidati che siano in possesso di un diploma di Scuola Media Superiore quinquennale o di un titolo estero equipollente. L’Ammissione al Corso di Laurea OnLine dell’Università Telematica San Raffaele Roma in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione”, Classe: L-16, è subordinato alla compilazione del modulo raggiungibile on line da questa pagina e alla compilazione di un questionario ad esso allegato al quale seguirà una regolare ammissione da parte degli organi accademici preposti o una eventuale richiesta di ulteriori informazioni o di un colloquio in presenza con alcuni docenti finalizzato alla verifica delle reali motivazioni professionali del candidato/a.

SBOCCHI PROFESSIONALI

Le professioni comprese in questa classe applicano le conoscenze esistenti in materia di gestione e controllo delle attività organizzative delle imprese e della pubblica amministrazione; di organizzazione del lavoro e gestione del personale; di gestione finanziaria e contabile delle imprese pubbliche e private; di approvvigionamento e commercializzazione dei beni e dei servizi; di comunicazione e rappresentazione esterna ed interna dell’immagine dell’impresa o di altri soggetti.
Le professioni comprese in questa categoria: coordinano le attività degli uffici dell’amministrazione statale e locale; formulano proposte e pareri ai dirigenti da cui dipendono funzionalmente; curano l’attuazione dei progetti, delle attività amministrative e delle procedure loro affidate, coordinando le attività del personale subordinato; forniscono in materia di risorse umane e personale specifica consulenza. I laureati del corso possono altresì svolgere la libera professione di consulente del lavoro, previo svolgimento di un periodo di praticantato e superamento del relativo esame di stato, ai fini dell’iscrizione all’Albo dei Consulenti del Lavoro.
Le attività formative sono predisposte affinché i laureati possano conseguire profili impiegabili per la direzione ed il coordinamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni, per l’implementazione di specifiche politiche pubbliche per lo sviluppo e la valorizzazione del territorio, per l’assistenza nella progettazione e nell’implementazione di iniziative finalizzate allo sviluppo economico e sociale.

Il laureato può offrire le proprie competenze professionali in diversi settori:

1. nell’amministrazione statale (centrale e periferica), nelle regioni e negli enti locali come impiegato in posizioni intermedie;

2. nell’amministrazione delle aziende e società a partecipazione pubblica come impiegato in posizioni intermedie;

3. nelle Università come impiegato in posizioni intermedie;

4. nelle Aziende sanitarie come impiegato in posizioni intermedie;

5. nelle Camere di commercio come impiegato in posizioni intermedie;

6. nelle Amministrazioni indipendenti e nelle Autorities come impiegato in posizioni intermedie;

7. in istituzioni e aziende che si occupano di gestione di politiche pubbliche (sanità, trasporti, gestione delle c.d. utilities, ecc.) come impiegato in posizioni intermedie.

Al di fuori del settore pubblico, il laureato può offrire le proprie competenze alle imprese e alle organizzazioni private e in particolare: 1. negli uffici legali di imprese private come impiegato in posizioni intermedie; 2. nelle banche e negli istituti di assicurazione come impiegato in posizioni intermedie; 3. nelle società di consulenza manageriale come impiegato in posizioni intermedie; 4. negli uffici degli enti e delle aziende che devono contribuire a definire e/o ad esprimere valutazioni sulle strategie delle aziende (banche di affari, centri di studio e ricerche di aziende, enti pubblici, associazioni di categoria, istituzioni di vigilanza ecc.) come impiegato in posizioni intermedie; 5. negli uffici ed organismi che si occupano di gestione e selezione di personale come impiegato in posizioni intermedie; 6. nelle divisioni delle società di consulenza rivolte alle pubbliche amministrazioni come impiegato in posizioni intermedie.

PROVA FINALE

La laurea si consegue previa presentazione e discussione di una relazione scritta su argomenti coerenti con il piano di studi seguito.
La preparazione dell’elaborato rappresenta per lo studente non solo un’opportunità per esprimere e sperimentare autonomia, soggettività e creatività, ma anche un’importante occasione formativa in quanto, attraverso l’elaborato, egli potrà: rappresentare l’approfondimento di uno specifico argomento;
dimostrare capacità di sintesi, di critica e di analisi; contribuire a sviluppare nuove conoscenze in ambito scientifico-professionale. L’argomento dell’elaborato di laurea è scelto nell’ambito di uno degli insegnamenti seguiti durante gli anni di studio, in accordo con il docente responsabile dell’insegnamento, che sovrintende alla preparazione dell’elaborato e funge da relatore.
L’esame finale di profitto in presenza, presso le sedi dell’Università, terrà conto e valorizzerà non solo l’elaborato scritto, ma anche il lavoro svolto in rete (attività svolte a distanza, quantità e qualità delle interazioni on line, etc.) e secondo le modalità indicate dal Regolamento didattico di Ateneo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corso di Laurea Triennale in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *